Supplenze docenti a Firenze terza attribuzione da GPS a Firenze

UIL Scuola Firenze

In allegato l'elenco completo delle attribuzione degli incarichi annuali ai docenti Firenze.

Il personale di cui all’allegato elenco dovrà assumere servizio presso l’Istituzione scolastica assegnata il giorno 30 settembre 2021, pena decadenza dell’incarico.

L’assegnazione di una delle sedi indicate nella domanda comporta l’accettazione della stessa.

Eventuali sopravvenute rinunce dovranno pervenire all’ufficio scolastico provinciale di Firenze entro il giorno 1 ottobre 2021.

 

Ai dirigenti scolastici delle sedi di destinazione compete la stipula del contratto e dovranno comunicare le eventuali mancate prese di servizio entro e non oltre il 1° ottobre 2021. Ai sensi dell’art. 6 comma 4 della citata ordinanza ministeriale tutti i candidati sono ammessi alla procedura con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione.

I dirigenti scolastici effettueranno tempestivamente i controlli previsti dall’ordinanza n. 60 del 2020.

 

A tale riguardo, si precisa che l’Amministrazione può disporre, in qualsiasi momento, con provvedimento motivato, l’esclusione di candidati non in possesso dei citati requisiti e procedere ai sensi della Legge 241/90, in sede di autotutela, alla correzione di errori materiali o di punteggi non spettanti.

 

Ai sensi della L. 241/90, l’Amministrazione si riserva il potere di adottare i provvedimenti di autotutela che dovessero rendersi necessari, per circostanze al momento non note.

Il presente provvedimento è pubblicato sul sito istituzionale dell’Ufficio Scolastico dell’ambito territoriale di Firenze (https://www.csa.fi.it/index.html) con valore di notifica a tutti gli effetti di legge ed è altresì inviato ai Dirigenti Scolastici per i conseguenti adempimenti.

 

Gli interessati, pertanto, sono invitati a verificare e consultare, accuratamente e puntualmente, a tutela del proprio interesse, il predetto sito web e la propria e-mail comunicata sulla piattaforma POLIS.

Avverso il presente provvedimento possono essere esperiti i rimedi giurisdizionali previsti dall’ordinamento vigente.

Data
28-09-2021
Condividi su: