Incarichi di supplenza docenti - nota informativa

UIL Scuola Firenze

Graduatorie di Istituto – nomine a tempo determinato - nota informativa.

di seguito ed in allegato in versione scaricabile nota informativa su graduatorie e nomine docenti 


Prot. AOOUSPFI-5055.2 /2017 Ufficio Graduatorie ad Esaurimento

Firenze, 8 settembre 2017
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti di ogni ordine e grado di Firenze e provincia

Oggetto: Graduatorie di Istituto – nomine a tempo determinato - nota informativa.

Come noto questo ufficio ha determinato all’8/9/2017 il termine ultimo per permettere ai candidati di segnalare errori e /o anomalie delle graduatorie di istituto pubblicate in via provvisoria .

Le SSLL. dovranno pertanto provvedere alle eventuale rettifiche a sistema entro il 13/9/2017. Questo Ufficio infatti intende richiedere a SIDI la produzione delle stampe definitive per il 14/9/2017 per poter rendere definitive le graduatorie di istituto di 2 e 3 fascia , nonché confermare il pieno utilizzo della 1 fascia, entro il 18/9.

Si coglie l’occasione per fornire le seguenti ulteriori indicazioni. Questo Ufficio procederà in collaborazione con l’apposito Pool di Dirigenti Scolastici alle nomine da Graduatorie ad Esaurimento entro il 18/9/2017.

Le scuole potranno, in attesa della definizione delle graduatorie di Istituto e /o delle nomine da GaE, procedere a nomine “fino all’avente diritto” individuando i candidati dalle proprie graduatorie di istituto definitive valide per il decorso anno scolastico 2016/17.

Reclami avverso le graduatorie provvisorie di Istituto.

1) 2° fascia e 3° fascia errori materiali di calcolo di punteggi e/o simili sono solo ed esclusivamente di competenza della scuola capofila che ha trattato la domanda;

2) 1° fascia: i ricorsi non hanno motivo di essere posti in quanto i punteggi della 1° fascia dipendono direttamente dalle Graduatorie ad Esaurimento pertanto di competenza dell’Ufficio Territoriale. La scuola archivierà tali ricorsi senza alcuna altra incombenza;

 

3) segnalazioni in merito al buon esito dell’istanza on_line mod. “B” scelta delle sedi. Tali segnalazioni possono riguardare tutte e tre le fasce (quindi anche la 1° fascia) e sono di competenza dell’Istituto capofila (quindi anche la 1°fascia) che dovrà porre in essere eventuali rimedi, in base alla documentazione prodotta dal candidato (comprese le autodichiarazioni), mediante le apposite funzioni del SIDI (inserimento sedi / modifica sedi);

4) Classi di concorso A055- A056 – strumento musicale nei licei musicali e nelle scuole medie: queste classi di concorso non saranno rese definitive per l’impossibilità da parte della commissione di effettuare la valutazione dei titoli artistici nei tempi previsti, dato l’elevato numero dei candidati; pertanto i reclami potranno essere esaminati anche in una fase successiva.

Si specifica comunque che : a) il punteggio artistico già attribuito nelle precedenti graduatorie per la A056 ( ex A077) è valido anche per la A055;

b) è stata segnalato il mancato conteggio del punteggio artistico pregresso nel totale esposto (il candidato vede mediante “istanze on line” nella colonna “punt prec” il punteggio che spesso (ma non sempre) coincide con il punteggio artistico già maturato; la stessa visualizzazione appare alle scuole nelle procedure del SIDI visualizzando la posizione del candidato): tali punteggi non vengono conteggiati nel totale.

c) Soluzione: Il SIDI valorizza tale campo solo a scopo informativo; la scuola che tratta la domanda, deve controllare la corrispondenza con il pregresso punteggio artistico del candidato e dopo tale controllo inserire il dato corretto nel campo “punt. art”.

d) questo ufficio consiglia di esporre il punteggio artistico esclusivamente nel campo “punt.art.” (anziché in “Punt. pregr.”) per una maggiore chiarezza espositiva.

e) Diplomati ITP : con nota DGPER Uff VII contenzioso- prot.n35937 del 17/8/2017 il MIUR invita , in occasione dell’esame dei reclami avverso le Graduatorie di Istituto, a volersi conformare alla sentenza del TAR per il Lazio 9234/2017 sfavorevole all’amministrazione; in pratica da quanto rilevato da detta nota i candidati ITP che chiedono l’inclusione in 2° fascia di istituto hanno titolo ad essere inseriti con riserva “T” (ricorso pendente) solo se forniscono la prova di aver proposto gravame avverso il DM 374/2017 nella parte in cui non consente l’inclusione in 2° fascia (ricorso inoltrato al TAR Lazio o Giudice del lavoro con relativo n. registro). Si invita a controllare attentamente il titolo di studio posseduto e la corrispondenza con la classe di concorso richiesta.

Data
08-09-2017
Condividi su: